• slider

"Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose.
La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè la crisi porta progressi.
Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni."

(A. Einstein, 1930)

Il servizio di Corporate Turnaround & Financial Restructuring di STM è finalizzato ad assistere imprese in stato di crisi finanziaria e/o pre-insolvenza, anche tramite l’inserimento di propri Temporary Manager che agiscono anche come CRO (Chief Restructuring Officer).

Supportiamo le aziende nell’ambito di processi di ristrutturazione del debito nei confronti di fornitori, banche e fisco, offrendo servizi di supporto nell’elaborazione e realizzazione concreta di piani industriali, che permettano di risolvere lo stato di crisi e dare futuro all’azienda. Aiutiamo le imprese a migliorare l’efficienza e l’efficacia dei processi di gestione della cassa e del capitale circolante. Il nostro approccio specifico è l’intervento manageriale temporaneo con uno o più manager anche part-time ricoprendo anche la funzione di CRO (Chief Restructuring Officer) per eseguire e monitorare l’attuazione del piano di risanamento ed il rispetto degli accordi raggiunti.

L’approccio di STM alle operazioni di
Restructuring & Turnaround si compone di 2 fasi:

FASE 1 consiste nell’analisi della Società nelle sue componenti più critiche tramite l’effettuazione di un Check up:
 

A - Financial Macro Analysis: comprensione della effettiva situazione finanziarie e patrimoniale della società sia attuale che prospettica.
B - Industrial Macro Analysis: comprensione dei principali elementi da implementare per il turnaround industriale, a partire dalle ragioni della crisi e attraverso il confronto con il mercato e i business model dei concorrenti.
La FASE 1 permette di individuare le linee guida di un possibile Piano di risanamento coerente con le esigenze operative attuali e prospettiche della Società.
 

FASE 2 consiste poi nell’implementazione del Piano di risanamento prescelto e si sviluppa come segue:
 

• Redazione del restructuring business plan in collaborazione con l’advisor finanziario prescelto
• Inserimento del Temporary manager (interim manager) singolo o in team e/o del CRO (Chief Restructuring Officer)
• Gestione del working capital & cash management

• Gestione della comunicazione con fornitori, banche, clienti, dipendenti, ecc.
• Gestione del turnaround industriale con un forte approccio manageriale
• Implementazione di sistemi di allerta per prevenire future situazioni di insolvenza o stress finanziario

X

Richiedi informazioni

Sarete ricontattati da un nostro operatore nel più breve tempo possibile

Supporto attivo dalle ore 8:30 - alle 18:30 dal lunedì al venerdì